Immagine

L’angolo del tè: una rubrica di e sul tè #6

Oggi una nuova ricetta salata, nata quasi per caso. Dovete sapere che io sono pigrissima e quando mi manca un ingrediente in una ricetta, non mi va di andarlo a comprare e devo risolvere in un’altra maniera. Avevo visto questa ricetta su una rivista e ho comprato solo la ricotta e i pomodorini ma, a quanto pare, mancavano anche molti altri ingredienti: cosa fare? Trasformare la ricetta in qualcosa di nuovo e, soprattutto, utilizzare il tè in maniera creativa (in realtà usavano il brodo, pensate!): il sapore di questo tè, utilizzato in quantità così blanda, è davvero flebile e quindi crea pochissimo contrasto con la clematide (vi ho messo un link che spiega cos’è!), che ha un sapore delicato 😀

Il tè.

Tè nero “Imperial Or” – Dammann Frères – Milano – 6 euro 100 grammi

Le foglie sono allungate e sottili, di colore nero – molto scure. Già all’apertura della confezione si può avvertire un fortissimo odore di affumicatura. Il sapore è molto forte, retrogusto leggermente amaro e – ovviamente – affmicato. Il colore del tè rosso scuro.

La ricetta.

Rustico con pomodorini e clematide

Ingredienti:
x6 persone

  • Una confezione di pasta sfoglia rettangolare
  • 150 gr di clematide
  • 2 uova
  • 1/4 di cipolla bianca grande (circa 50 gr)
  • 4 cucchiai di tè nero affumicato
  • 200 ml di panna da cucina
  • 60 gr di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • 2 cucchiai di olio evo
  • Una dozzina di pomodori datterini
  • 1 spicchio d’aglio

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura:
30 – 40 minuti

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°.

Lavate accuratamente le cimette di clematide e tagliatele grossolanamente con il coltello. Fate sbollentare la verdura in acqua bollente per qualche minuto e poi scolate il tutto.
Affettate finemente la cipolla e fatela soffriggere in un cucchiaio di olio d’oliva. Aggiungete i pezzetti di clematide quando la cipolla sarà diventata trasparente e fateli cuocere per 5 minuti a fiamma bassa. Sfumate con il tè nero.

Sbattete in una ciotola le uova con la panna, aggiungete il parmigiano e la verdura cotta, regolate di sale a piacere. Stendete la pasta sfoglia in una teglia rettangola, bucherellate il fondo della pasta e versate il composto precedentemente mischiato e poi, sempre aiutandovi con la forchetta, sistemate i bordi della pasta.

Infornate a 180° in forno già caldo e fate cuocere per 15 minuti.

Mettete l’aglio nella stessa pentola della verdura con il restante olio e unite i pomodorini, bucherellati con una forchetta, in modo da far perdere il liquido interno. Fate cuocere per una decina di minuti, salando a piacere.

Tirate fuori dal forno il rustico e posizionate i pomodorini sulla superficie e poi infornate per altri 15 minuti (o fino a quando il bordo del rustico non avrà cambiato colore). Sfornate e servite!

ilaria

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Annunci

88 pensieri su “L’angolo del tè: una rubrica di e sul tè #6

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...