Immagine

Pasta al forno con le polpettine

C’è una bella disputa sull’origine delle polpettine nella pasta al forno. C’è chi dice che siano napoletane, c’è chi se la porta in Calabria, chi arriva in Sicilia, poi si sposta in Puglia, passa per la Basilicata e non si dimentica il Molise. Ma io direi che quando c’è un piatto così grasso e pieno di roba, non possiamo che affermare che il Sud gli abbia dato l’origine, no? Da voi si mettono le polpettine nella pasta al forno?

Comunque, più piatto da festa di così? Visto che ci avviciniamo a Pasqua, vi do’ qualche suggerimento per il pranzo!

Ricetta preparata e impiattata da mia sorella: io facevo la balia ❤

Ingredienti:
x4 persone

Per il sugo:

  • 1/2 cipolla
  • 1 carota grande
  • 2 coste di sedano
  • 4 cucchiai di olio evo
  • Sale q.b.
  • 1 litro di salsa

Per la pasta:

  • 320 gr di pasta corta

Per le polpettine:

  • 500 gr di carne macinata misto bovino
  • 1 uovo
  • Pangrattato q.b.
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • Qualche rametto di prezzemolo fresco
  • Una spolverata di pepe nero

Per condire:

  • 3 – 4 uova
  • Abbondante parmigiano grattugiato
  • 400 gr di prosciutto cotto
  • 250 gr di mozzarella fior di latte

Per la besciamella:

  • 500 ml di latte
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di farina 00
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 1 – 2 ore

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 20 – 45 minuti

Preparazione:

Le polpettine. In una ciotola, mescolate la carne con l’uovo (se necessario, aggiungetene un secondo, ma stando attenti a non far diventare l’impasto troppo morbido) e poi unite il pangrattato e il parmigiano. Mescolate per bene e poi aromatizzate con prezzemolo tritato e una grattata di pepe nero. Date la forma alle vostre polpettine, cercando di farle il più piccole possibile.

Il sugo. Tritare finemente la cipolla, le carote e il sedano. Far soffriggere in olio evo a fuoco lento. Versare la salsa e far cuocere per circa 1 oretta. Salate a piacere. Circa a mezz’ora dalla fine, tuffate le polpettine all’interno del sugo e fatele cuocere, in questo modo sarà più facile e veloce! In alternativa, potete far rosolare le polpettine all’inizio, assieme agli aromi e poi versarci sopra il sugo, sempre facendo cuocere per un’oretta.

La besciamella. Mentre il sugo cuoce, preparate la besciamella: fate tostare la farina con il burro in una pentola capiente – cuocendo a fiamma bassissima – e, quando sarà ben amalgamato tutto, iniziate a versare il latte a temperatura ambiente poco alla volta, mescolando sempre, fino a quando non si saranno sciolti tutti i grumi e il composto avrà assunto l’aspetto di una crema.

La pasta e le uova sode. Quando il sugo sarà quasi pronto, preparate la pasta, cuocendola in abbondante acqua salata e scolandola al dente (ovvero qualche minuto prima della fine della cottura). Potete utilizzare la stessa pentola dell’acqua per far cuocere anche le uova, in modo da risparmiare tempo: ricordatevi, però, di aggiungere più acqua, altrimenti si asciugherà del tutto! Altrimenti, in un altro pentolino, fate cuocere le uova in abbondante acqua per almeno 7 – 8 minuti.

Comporre la pasta. Una volta che tutti gli elementi della pasta saranno pronti, potrete iniziare a comporla! Tagliate a pezzi il prosciutto cotto e le uova sode. Condite la pasta con un po’ di sugo e mescolate per bene. In una teglia capiente, versate uno strato di sugo, in modo che la pasta non si attacchi e poi formate un primo strato di pasta, ricoprendola con prosciutto cotto, uova, parmigiano e pezzetti di mozzarella. Andate avanti fino a finire tutta la pasta e poi ricoprite con abbondante parmigiano grattugiato e pezzetti di mozzarella.

Cuocere la pasta. Mettere in forno a 180° – 200° fino a quando non saranno ben dorate (circa 20 – 45 minuti, a seconda del forno che usate).

Servite bollentissima! Da ustione ❤

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Annunci

67 pensieri su “Pasta al forno con le polpettine

  1. Io di recente ho scoperto le origini delle lasagne napoletane con le polpettine, era praticamente un piatto regale dei Savoia quindi immagino che pure la pasta con le polpettine abbia le stesse origini…

  2. Da me non si usano affatto le polpettine (e poco anche la pasta al forno). Le ho assaggaite solo una volta in una pasta (calabrese) e da allora sono il mio sogno proibito! Troppo pigra per prepararle da sola, mi è sempre rimasta la voglia! 😀 Un piatto super!

  3. Ma allora la pasta con le polpette esiste davvero?! Io l’ho sempre vista nei film americani dove americani di origine italiana mangiavano pasta e polpette e mi sono sempre chiesta:” Ma in quale parte di Italia si usa?” Adesso ho una pluralità di regioni 🙂

    1. La pasta al forno è uno dei miei cavalli di battaglia, a casa mia veniva preparata durante le feste ed io ero innamorato di questi sapori quindi da quando sono andato a vivere da solO ho dovuto per forza di cose imparare a farla perfettamente! In casa mia la facciamo rigorosamente senza besciamella dato che non piace a nessuno della mia famiglia, quindi per renderla più morbida e non troppo secca abbondiamo con il ragù/sugo

          1. Non le ho mai assaggiate e ti credo, ma io su certe cose resto attaccata al tradizionale 🙂 come il tiramisù, lo faccio anche in altri modi, tipo alle fragole … ma quello che preferisco è sempre l’originale!

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...