Immagine

Frollini d’avena con miele e limone

Avete presente quei giorni in cui “oh che bello, oggi torno a casa e mi metto a fare questo, quest’altro e pure quella cosa che sto rimandando da una settimana” e invece ricevete mille chiamate diverse per impegni imprevisti, aiuta tuo fratello, aiuta la zia di quindicesimo grado a salire le scale, gioca con il fratello del cugino del cane… Ok, oggi è mercoledì e da lunedì sta andando esattamente così!

Ed è successo così anche con questi biscotti: inizio a prepararli la sera, poi mi chiama mia nonna e quindi metto l’impasto in frigo – vabbe li faccio domani. Il giorno dopo mi metto a stendere i biscotti, mi chiama mia zia per aiutarla a fare delle cose – vabbè l’inforno stasera. Il terzo giorno ‘sti biscotti si dovevano mangiare e quindi ho detto di no al mondo intero, ho infornato i biscotti, ho fatto le foto e me li sono mangiati con i miei minuscoli cuginetti! (i bambini che mangiano le cose fatte da me mi rendono molto più felice degli adulti!)

La ricetta l’ho presa da qui, con l’unica differenza che io non possedevo farina d’avena e me la son creata frullando con un robot da cucina i fiocchi d’avena: è risultata una farina leggermente più granulosa, ma comunque i biscotti erano buonissimi!

Ingredienti:
x4 persone

  • 150 g di farina d’avena
  • 100 g di farina integrale
  • 1 uovo grande (oppure 1 uovo + 1 tuorlo)
  • 70 g di miele d’acacia
  • 70 g di burro
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • La buccia grattugiata di un grosso limone bio
  • 1 pizzico di sale

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di riposo: 30 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Preparazione:

In una ciotola capiente, versate le farine e un pizzico di sale. Tagliate a pezzi il burro e impastate fino a quando non avrete un composto farinoso. Unite a questo punto unite tutti gli altri ingredienti (l’uovo, il miele, il lievito e la buccia grattugiata del limone) e e lavorate con le mani fino a quando l’impasto sarà diventato compatto (quando non si attaccherà più alle dita), rendetelo un panetto.
Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo risposare in frigo per almeno mezz’ora.

Preriscaldare il forno a 180° una volta trascorsi i 30 minuti.

Stendete l’impasto su un piano infarinato e ricavate le forme dall’impasto con un tagliabiscotti a vostra scelta.

Sistemate le forme su una teglia infarinata o ricoperta di carta forno e cuocere a 180° per 10 minuti o fino a quando i biscotti non si saranno ben dorati.

Si conservano in una scatola di latta o ermetica ben chiusa per almeno 5 giorni (se ci arrivano!)

Comunque tutti parlano di animali felici per la produzione dei biscotti e torte: anche per la mia ricetta non sono state maltrattate né le api né le galline: miele dell’amico di papà e uova della mia vicina di casa… Uova piccole piccole piccole, per galline piccole piccole piccole!

Per il burro non posso assicurare niente, quello l’ho comprato al supermercato 😦

ilaria

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Advertisements

59 pensieri su “Frollini d’avena con miele e limone

  1. Che belle foto Ilaria, vedo che stai migliorando ogni giorno di più! Complimenti, anche per i biscottini che sono davvero invitanti e me ne mangerei alcuni con un buon tè caldo ;D

    1. Ovvio che puoi! Nella ricetta originale il burro è sostituito con le stesse quantità di olio (ma se usi un olio d’oliva, mettine uno delicato o leggermente di meno rispetto alle quantità di burro o avrai dei biscotti dal sapore orribile!)

    1. Grazie mille! Il grembiule mi va grande perché è di mamma, ma mi piace un sacco! Io ne ho uno mio personale, ma in quel momento era sporco e non potevo usarlo per le foto 😦
      Allora non sono l’unica ad aver pensato a questa soluzione pratica!

  2. Belli!!
    Io ho comprato l’avena tempo fa… Ho provato a fare il porridge. Ho ancora la pelle d’oca per il disgusto.
    Invece nei biscotti mi piace un sacco. Ho provato tempo fa a fare tipo delle barrette col miele e cioccolato (e avena) ed erano buone. Proverò anche i tuoi biscottini!

    1. Il compagno di mia sorella mette l’avena nel microonde con dell’acqua, così si ammorbidisce, personalmente non ho mai provato, mia sorella proprio oggi diceva che le sembra carta vetrata e le piace solo quando la cucino io 😄
      Falli!! Io adoro il limone e il miele!!

      1. Trovo sia una pappetta immangiabile. vedo tipo su youtube ste tazzone di porridge che te lo spacciano come se fosse nettare degli Dei (youtuber italiani)… Ma no, non ce la posso fare, troppo disgusto. Invece l’avena in altri dolci è molto buona.

        1. Mia cugina beveva solo il succo di limone, si è iniziata a rovinare le pareti dello stomaco a 15 anni -.- questi adolescenti che non ascoltano i genitori! Per fortuna ha ascoltato me e ora la mattina, come me, beve un bel tazzone di tè ahahahha
          Ho comprato un miele al limone che è lo spettacolo sceso in terra

  3. Sì ho presente 🙂 Ma alla fine sei riuscita e che soddisfazione. Belle le foto di “pezzi di te”.
    Sai che ho anche io della farina d’avena e ho una idea che mi frulla in testa da un po’ che spero di riuscire a fare quanto prima. Bellissimi i tuoi.
    Ciao Ila!

    1. Io proprio ora ho finito di sperimentare con la farina ai 7 cereali! Ogni giorno ce n’è una nuova, in questo mondo blogger 😀
      Grazie mille, quelle foto di me che preparo qualcosa era da tempo che volevo provare a farle!

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...