Immagine

I menù fuori casa: insalata di orzo e farro

La ricetta di oggi si fa con le ultimissime zucche: non importa che siano un po’ sfatte, tanto vanno cotte! Avrete, in cambio, un piatto completo, saziante e… Buono!! Questa povera insalata non me la sono potuta mangiare in pace perché la gente arrivava come un avvoltoio per assaggiarla e mi rubava il pranzo 😥 e io dovevo stare tutta la giornata fuori!!

Ingredienti:
x4 persone

  • 8 cucchiai di farro
  • 8 cucchiai di orzo
  • 250 gr di zucca già pulita
  • 4 fette di formaggio a pasta semi morbida (in questo caso un pecorino fresco)
  • 4 mele “Annurca”
  • Un mazzetto di rucola
  • 40 gr di noci già sgusciate
  • Acqua q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Qualche fogliolina di menta
  • Sale a piacere

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti

Preparazione:

Iniziate col lavare i cereali in acqua corrente almeno un paio di volte, in modo da togliere tutte le impurità che potrebbero essere rimaste. Portate a ebollizione una pentola piena d’acqua, salate a piacere e poi unite farro e orzo e fate cuocere per almeno 15 minuti (o fino a quando non saranno cotti). Scolate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo, preparate la zucca: tagliatela a dadini e fatela saltare in padella con un filo d’olio, menta e un pizzico di sale. Quando sarà diventata morbida, fate raffreddare anche lei e poi unitela ai cereali.

Lavate le mele, sbucciatele e tagliatele a dadini. Ponete in una ciotola insieme alle noci, il formaggio tagliato in piccoli pezzi e, infine, ai cereali e alla zucca. Tagliate la rucola con un coltello grossolanamente e unite a tutto il resto. Insaporite con un po’ di olio e a piacere dell’aceto e servite 😀

Per essere trasportato, evitate di aggiungere l’aceto, altrimenti “cuocerà” gli ingredienti, rendendo maleodorante il vostro pranzo al sacco. Potete portare un po’ con voi e condirlo al momento.

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Annunci

61 pensieri su “I menù fuori casa: insalata di orzo e farro

        1. Ho letto vari blog dove dicevano questa stupidaggine sull’olio d’oliva: spero che questa cosa non prenda mai piede, perché altrimenti distruggerebbero non l’economia di una multinazionale a caso, ma quella italiana, soprattutto del sud

  1. Intanto noto delle foto molto belle e tanto tanto luminose. Cosa che apprezzo tanto. E poi, con me vinci facile se mi presenti davanti un piatto del genere. Orzo e farro…bontà assoluta!!!

      1. Farro e orzo banditi entrambi, anche l’avena poiché durante la raccolta subisce contaminazione. In Italia ancora è impossibile da trovare … anche se molte aziende stanno indroducendo finalmente “avena consentita” negli alimenti gluten free. Gli alimenti ok sono: rido, mais, quinoa, miglio e grano saraceno poiché in realtà quest’ultimo non è grano 🙂

  2. Brutta gente, brutta gente quella che ruba dai piatti….
    Io applicherei il metodo “pollicino” : inizia a spargere pezzi di crackers, panini, formaggio e patatine dalla porta fino a un paio di metri da dove fai le foto, potrebbe funzionare 🙂

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...