Immagine

Crostata con marmellata di amarene

Una bella fetta di crostata, una tazza di tè verde e si può cominciare la settimana… Giusto? Secondo me non c’è niente di meglio di trovare un bel dolce quando ci si sveglia la mattina, papparselo di gusto e sentirsi subito meglio! Per me non cambia la cosa che sia lunedì, ma almeno un sorriso a quelli che leggeranno lo voglio portare con una canzone (ve la posto a fine pagina!)

crostata-marmellata-3

Comunque, qui altri esperimenti di fotografia notturna, ma non saprei se riusciti  o meno… A me piacevano e ho deciso di pubblicarli!

Ingredienti: x24 cm di crostata

  • 150 gr di farina 00
  • 50 gr di burro
  • 1 uovo leggermente sbattuto
  • 50 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • La scorza di ¼ di limone grattugiato non trattato
  • 6 – 7 cucchiai di marmellata di amarene

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo: 30 minuti

Tempo di cottura: 40 minuti

Preparazione:

In una ciotola capiente, versate la farina e lo zucchero. Tagliate a pezzi il burro e impastate insieme alla farina fino a quando non avrete un composto farinoso. Unite a questo punto le uova e lavorate con le mani fino a quando l’impasto sarà diventato compatto (quando non si attaccherà più alle dita), rendetelo un panetto.

Avvolgetelo nella pellicola e poi in frigo per circa 30 minuti.

Preriscaldare il forno a 180°.

Spargete della farina sul vostro piano da lavoro, in modo da non far attaccare la pasta nel caso la lavoriate troppo, infarinate anche un po’ la pasta e il vostro mattarello. Stendete la pasta fino allo spesso di 1 cm e poi, arrotolando la pasta sul mattarello, ponete in una tortiera per crostate da 24 cm già imburrata e infarinata (o ricoperta di carta forno). Riempite di marmellata, mettendo tutti i cucchiai al centro e poi stendendo con un cucchiaio verso i bordi, in modo da creare uno strato omogeneo di ripieno. Stendete per bene lungo i bordi e create le decorazioni che più preferite con la pasta avanzata.

Mettete in forno a 180° per circa 40 minuti (o fino a quando la crosta non si sarà colorata) e lasciate raffreddare per bene.

crostata-marmellata-5

Servite!

ilaria

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Annunci

38 pensieri su “Crostata con marmellata di amarene

  1. Ciao Ilaria! Ma che meraviglia la crostata con le amarene!! 🙂 Io adoro le amarene e con questa tua crostata mi riporti un pochino indietro nel tempo (da piccola le mangiavo in sciroppo, fatte dalla nonna). Complimenti! 🙂
    Buona Giornata ed A Presto,
    Annalisa

    1. Da noi sai che si mettono sotto alcol? (non ho mai capito se la parola “spirito” usata da mia nonna fosse italiano o meno!)
      Quelle sciroppate, invece, le mangiavo a casa di un’amica che faceva la stessa cosa anche per le ciligie, che buone!

  2. Il dolce mi piace un sacco e devo dirti che adoro le crostate! E poco importa che sia lunedì o qualunque altro giorno, l’importante è mangiarlo.
    Per le foto forse hai osato con la saturazione!

  3. Neanche a me piacciono i lunedì, ma i martedì sono anche peggio … non finiscono più … Molto particolare questa crostata, molto carina, anche le foto, non so per quale ragione ma io non ho il coraggio di tagliare le foto, guardo quelle degli altri e mi piacciono, la faccio io e mi sembrano uno schifo … boh

    1. Per me i martedì e i giovedì perché seguo fino alle 18:30 all’università >.>
      Ah non me ne parlare, io cerco sempre idee su internet, cerco d’imitarla e non escono mai come quella d’ispirazione: tipo quando vai dal parrucchiere con una foto ed esci con un porcospino in testa ahahah (esperienze di vita!)

    1. Esatto! Io non conoscevo il nome, l’ho sentita spesso alla radio, grazie a Spotify ho scoperto nome cognome e titolo ahahah
      La marmellata l’ha fatta mia madre! Mi dimentico sempre di seguire i processi, quest’anno passato purtroppo, è stato parecchio cattivo con i nostri alberi da frutta e quindi non abbiamo fatto molto 😦

  4. Posso dire una cosa? A me la ciliegia piace un mucchio, l’amarena non la sopporto.
    Cosa c’è di sbagliato in me? Cioè, a parte tutte le altre cose sbagliate che sono elencate in ordine alfabetico e custodite all’anagrafe in comune, perchè l’amarena no?
    Ora comunque vado a ribaltare casa per fare la foto dello stampino e te lo mando via mail, costi quel che costi!

          1. Però la puoi fare 😉 Io ci proverò in questi giorni, per distrarmi un po’, dopo mesi + arrivata la pioggia e non posso nemmeno avere il sollievo di una passeggiata 😦

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...