Immagine

Fichi secchi al cioccolato

I fichi secchi, come sto scoprendo navigando sui vari blog, sono molto importanti nella tradizione natalizia italiana. Qui venivano farciti con quel che si aveva in casa: per la maggior parte era la cupeta – un torrone tipico campano che viene preparato con frutta secca e zucchero – e si consuma solitamente durante le feste.

fichi-secchi-e-cioccolato-5

I fichi secchi venivano legati insieme con i fili delle “vitacchie” – ovvero le viti selvatiche – e veniva chiamato “chietta” una volta che tutti i fichi venivano legati insieme. Questo era anche un regalo per i bambini, che veniva posto in una calza assieme a 50 lire, un mandarino e della frutta secca: un ghiotto regalo!

Ingredienti:

  • 20 fichi secchi
  • 150 gr di cioccolata fondente
  • 50 gr di torrone
  • 50 gr di noci già sgusciate
  • 50 gr di bucce di arancia candita

Tempo di preparazione: 30 minuti

Preparazione:

Triturate 50 gr di cioccolato fondente, il torrone, le noci e le bucce d’arancia.

Tagliate per il lungo i fichi secchi e farcite con tutto quello che avete ridotto in pezzi precedentemente. Chiudete per bene premendo insieme le due parti.

Sciogliete a bagnomaria la cioccolata e intingete i fichi secchi, che poi farete asciugare su della carta forno per almeno mezz’ora. Una volta asciutti, potete mangiarli!

Una ricetta semplicissima, da preparare in pochissimo tempo 😀

fichi-secchi-e-cioccolato-1 fichi-secchi-e-cioccolato-4

ilaria

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Annunci

51 pensieri su “Fichi secchi al cioccolato

    1. A me è venuta in mente dopo aver letto un articolo di Libera e ho chiesto a mamma di prepararli: quest’anno purtroppo a causa del tempo freddo esistivo si è salvata solo quella treccina in foto di fichi secchi, quindi mai come questa volta è davvero preziosissima!

        1. Eh, ma non sono così giovane! Mamma e papà hanno ancora il letto così e da piccola ci saltavamo sopra, perché a differenza delle maledette doghe quelli duravano molto di più 😀 non sapevo però di questa cosa! Da noi ci sono dei cestini grandi quanto un letto che si chiamano “marmitte” e sopra a quelli si fanno asciugare i fichi 😀 (e i peperoni, le zucchine…)

                1. Verissimo! Da noi si attaccavano in casa (come si fa ora con le salsicce) su due grossi tubi di metallo e tu entravi nelle case delle nonne dove c’erano tutte queste cibarie appese… Da piccola andavo sempre a rubare le salsicce a casa di nonna!

  1. Fonti o no,Dolce Ilaria a far la differenza è sempre la tua mano e la tua personalissima interpretazione 🎄in questo caso poi, ricordando anche com’era un tempo …. diventa davvero speciale. Un abbraccione 😃

  2. Avevo dimenticato i fichi secchi nella mia lista dei cibi oddio-non-posso-vivere-senza….
    Ma che pozzo di pastafrolla ricoperto di panna e cacao di informazioni sei? Wow!

  3. Eccoli qui, davvero intriganti le nostre tradizioni Italiane vero? Un abbraccio e qua, mi sa, per il prossimo Natale non ci sono più scuse né dubbi sui regali 😉

                  1. Oggi siamo stati in Austria, tra poco faccio il giro degli amici e così mangerò la tua granita solo con gli occhi 😦 ❤

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...