Immagine

Baccalà fritto – veloce!

Questa settimana salta la rubrica del venerdì perché non ho avuto un minuto di tempo per preparare qualcosa e venerdì nemmeno ci sarò perché dovrò passare tutta la giornata fuori casa… Che noia. Cosa che ho già fatto ieri e dovrò fare pure domani, perché a quanto pare ho avuto un karma davvero cattivo nelle mie vite precedenti: prosegue la mia mania che io sia stata Hitler. Coooomunque, non potevo certo lasciarvi senza una deliziosa ricetta sana da preparare, ma sempre con lo spirito natalizio: qui al Sud (ma penso in tutt’Italia, anche se mia zia a Firenze l’altro giorno ha screditato le mie credenze) per Natale cuciniamo il baccalà in qualsiasi modo o maniera e la ricetta sicuramente che adoro di più è il baccalà fritto in pastella: semplice e veloce (e di alta qualità cit. Antonino Cannavacciuolo)!

baccala-fritto-3

Ingredienti: x4 persone

  • 500 gr di baccalà già dissalato
  • Farina di grano duro q.b.
  • Abbondante olio evo

Tempo di preparazione e cottura: 15 minuti

Preparazione:

Tagliare il baccalà in pezzi piccoli (da mangiare, cioè, in un sol boccone: facciamo i sofisticati e diciamo “finger food”!) e infarinarlo abbondantemente. Friggere i pezzi di baccalà in abbondante olio extra vergine d’oliva caldo e, quando sarà ben colorato, scolare su carta assorbente da cucina. Mangiare i piccoli bocconcini di baccalà caldi… Ma non è che freddi facciano schifo, anzi!!

A piacere, potete anche salare il pesce una volta tolto dall’olio, oppure aromatizzarlo con altre spezie (ad esempio il mix per pesce delle isole Eolie, che io ho gnam gnam).

baccala-fritto-1

ilaria

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Annunci

53 pensieri su “Baccalà fritto – veloce!

    1. Ogni tanto mi escono battute infelici sugli ebrei che non vorrei fare >.> quindi poi mi succedono solo disgrazie! E ho iniziato a pensare di essere stata un tedesco della Germania nazista O:
      Lo so, proprio teorie senza senso!

          1. Ahhahahahhaha vengo da te… prima o poi vengo a casa tua a fare da giudice su tutte queste affascinanti ricette.. ma se vinci qualche concorso nel frattempo e diventi una foodblogger di successo citami nei tuoi post come “fashion on the hair” magari posso inseguire i miei sogni #semichiusinelcassetto

  1. Qui al nord il baccalà non è tradizione di Natale e io non ho mai mangiato il baccalà fritto 😥 😥 😥 … mannaggia! Mi piace molto come lo facciamo noi, in forno col latte, aglio prezzemolo e … polenta, ma fritto mi manca, devo assolutamente assaggiarlo, altrimenti anch’io “ne esco pazza” … dalla voglia non soddisfatta. Sei straordinaria a far venire l’acquolina in bocca! Buona giornata, un abbraccio stretto! 😀 ❤ 😀

  2. Ottima ricetta! Intanto ho fatto i tuoi muffin al salmone e robiola, davvero deliziosi, credo che li pubblicherò la prossima settimana. Ti capisco sai, anche io quando non riesco a dedicare il tempo che vorrei al blog mi innervosisco … 🙂

    1. Quei muffin stanno andando alla grande, in parecchi mi stanno dicendo che li hanno provati, solo un ragazzo mi ha scritto di aver messo troppo olio e di aver combinato un guaio, poveretto!
      Io mi innervosisco di più che ci debbano mandare a Napoli per 4 giorni quasi di fila e da Benevento ci vuole una vita di tempo…

          1. Si dai, così almeno può mettere a curriculum che ha interpretato una parte importante…..Altrimenti sta lì a prendere due lire per fare le comparsate, ah quanto deve ringraziarti del salto di qualità che fai fare alla sua carriera!

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...