Immagine

Tiramisù salato al pollo e melagrana

Questa settimana ho seguito un corso sulla comunicazione (soft skills mi dicono affianco) a Napoli. Devo dire che la parte più dura è stata arrivarci, nel capoluogo di provincia, visto che Benevento fa schifo a mezzi di trasporto. Per il resto è stato davvero molto divertente e istruttivo. Questo per dire quanto sto uccisa? Si, ma anche quanto non abbia avuto la forza fisica di mettermi a cucinare questo week-end, ma non ho voluto rinunciare ad un cibo che mi tira sempre su di morale (e che dire): il tiramisù! C’ha il nome, c’ha la faccia da cibo tira su… Cosa c’è di meglio? Visto che non volevo fare il solito dolcetto (ma poi si capisce il perché di tutta questa complicazione arrivando a fine post), ho avuto l’ispirazione ad usare i deliziosi melograni giunti dalla lontana Calabria (ovvero senza semi e con tanto succo!) per preparare qualcosa di assolutamente diverso!

tiramisu-salato-4

Ingredienti: x4 persone

Per i pancakes:

  • 300 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di zucchero bianco
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 400 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di lievito istantaneo

Per il condimento:

  • 250 gr di mascarpone
  • 400 gr di petto di pollo
  • 200 ml di succo di melagrana

Per la decorazione:

  • Chicchi di melagrana q.b.

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 40 minuti

Preparazione:

Per i pancakes: In una ciotola, lavorate insieme tutti gli elementi (unite il lievito solo alla fine). Scaldate per bene una padella antiaderente (a seconda della dimensione che farete, ovviamente, vi usciranno meno o più pancakes. Io li ho fatti molto piccoli e ne sono usciti 15) e bagnatela con un po’ di olio evo e versate una cucchiaiata di composto. Dopo questo pancakes, evitate di oliare ulteriormente la padella e girate i pancakes quando le bolle in superficie avranno finito di uscire dalla pasta. Teneteli in caldo in forno.

Per la crema al pollo e melagrana: Tagliate il pollo a pezzi e ponetelo in una pentola piena d’acqua (questa operazione servirà ad evitare che il pollo diventi stopposo). Quando arriverà ad ebollizione, unite un pizzico di sale e continuate a cuocere fino a quando, infilando una forchetta nella carne, uscirà facilmente dalla carne. Ponete il pollo in un robot da cucina o in un bicchiere per il frullatore ad immersione con un po’ di succo di melagrana e mascarpone e lavorate fino a quando non avrete ottenuto una crema. Spostatela all’interno di una sac à poche e iniziate a comporre il vostro tiramisù.

Comporre il tiramisù: potete sia utilizzare un coppa pasta oppure un barattolo. Ponete un pancake all’interno di un coppa pasta di 9 cm di diametro sopra un piatto. Successivamente ricoprite con la crema, pancake, crema e ancora uno strato di pancake. Coprite il tutto con della crema e decorate a piacere con i chicchi di melagrana. Andate avanti fino a finire tutta la crema e i pancakes.

Sistemateli in frigo per almeno mezz’ora e poi servite, casomai accompagnato da un bicchiere di succo di melagrana!

-Ilaria-


Con questa ricetta partecipo al contest Sei in cucina, che questo mese aveva come tema il mascarpone e il Confort Food.

sei-in-cucina

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Annunci

74 pensieri su “Tiramisù salato al pollo e melagrana

    1. Stavo sfogliando una rivista e avevo visto dei blinis decorati con non ricordo che formaggio spalmabile e salmone affumicato… Una cosa abbastanza normale… Nello stesso momento avevo anche letto gli ingredienti di questa sfida e… Ok, non ne ho idea di come mi sia venuta ahahah grazie ❤

    1. Papà dice che sono gli stessi che si trovano in Palestina, lui li ha visti per la prima volta a Gerusalemme. Infatti quando li ha trovati in Calabria se li è fatti subito dare! Però purtroppo non sono riuscita a capire che specie siano 😦

      1. grazie, io un ‘ bell’albero c’è l’ho già a parte quelli da siepe che fanno fruttini che volendo si possono pure mangiare se si ha la pazienza di sgranarli, ma tutti con i semini.cercherò un alberello che li faccia senza semi, non sapevo nemmeno che esistesse.

  1. Hai ragione sai? Per quanto ci si possa sentire stanchi dopo una giornata o una settimana piena, il cibo, come spesso scrivo nei miei post ” consola e rincuora ” l’animo 🌻e tu cn questo splendido Tiramisù salato, hai coccolato un po’ il palato di chi si bea a guardarlo, come me😋Un abbraccio e una Dolce Domenica

  2. Accostamento delizioso pollo e melograno! Già provato in altre ricette, è fantastico. Il mascarpone per me è un po’ troppo grasso, ma penso si possa sostituire anche con ricotta o formaggio spalmabile light. In ogni caso una bellissima ricetta! Giusto il dolce-salato che io adoro. Brava, complimenti. 😀

    1. Qui avevo proprio l’obbligo di utilizzare il mascarpone perché era l’ingrediente chiave! Però si, puoi provare assolutamente con una buona ricotta di mucca (che è bella delicata), stracchino, formaggi light… Secondo me è delizioso uguale e ne vien fuori anche un piatto bello leggero 😀

            1. Ovvio che lo farò! Il 6 e il 7 devo seguire un corso vicino a dove sta il negozio cinese, vado a vedere u.u ma comunque io ho mangiato roba fritta nell’olio di palma, lo portò mia zia dal Camerun assieme al platano: che buono!

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...