Citazione

Come si puliscono i carciofi?

Nelle ricerche degli ultimi tempi mi è capitato spessissimo di trovare questa domanda e, dopo anche varie insistenze dei miei critici del blog, ho deciso di scrivere questo articolo. Dunque, come si puliscono i carciofi? Non è difficile, perfino uno studente universitario può imparare 😀

Prendere una ciotolina e riempitela d’acqua, aggiungete qualche goccia di limone: servirà a non far diventare nero il carciofo. Potete anche strofinarvi le mani con il succo, in modo da non sporcarvele.

Eliminare la punta del carciofo, tagliando circa un dito a partire dalle spine. Iniziate a eliminare le foglie più esterne e più dure, fino a quando non avrete incontrato le foglie più tenere (ve ne accorgerete perché non saranno più tanto facili tra staccare). Infine, va eliminata la barba, ovvero una sorta di peluria che si trova all’interno del cuore. Potete tagliare a metà il carciofo ed eliminarla con un coltello, altrimenti, se lasciate interno il cuore, potete utilizzare un cucchiaio e scavare. Lavate sotto acqua corrente i cuori, per eliminare eventuali sporcizie all’interno, e poi nella ciotolina con acqua e limone.

In alcune zone viene mangiato anche il gambo, quindi vi spiegherò come pulire anche quello.

Lavare il gambo, eliminare la parte più dura (ovvero quella finale) ed eventuali spine presenti. Rimuovete lo strato esterno fibroso (potete usare un coltello o un pelapatate): voilà!

Come si conservano i carciofi?

I carciofi possono essere tranquillamente congelati, una volta puliti. Si conservano perfettamente in congelatore all’interno dei sacchetti-gelo, altrimenti potete conservarli interi in frigorifero o in un luogo fresco all’interno di sacchetti di carta per massimo una settimana.

-Ilaria-

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Annunci

27 pensieri su “Come si puliscono i carciofi?

  1. Mi stai dicendo che ci sono persone che non sanno pulire i carciofi?!?! Comunque non buttare le foglie dure, falle seccare e usale per brodi vegetali o tisane

    1. Non sai quante ricerche ho visto qui sul blog! Quindi mi sono tirata le maniche sopra e ho scocciato mamma per farmelo spiegare per filo e per segno 😀
      Io solitamente ci faccio il brodo, ma dall’anno prossimo anche le tisane!

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...