Cotoletta di merluzzo

Cotoletta di merluzzo

Di questa ricetta voglio raccontare un buffo aneddoto. A marzo sono rimasta con mia nonna e lei non apprezza molto il pesce, quindi per farglielo mangiare è un po’ come inventarsi cose per i bambini, ma alla fine mi è venuto in mente di farle questa cotoletta che abbiamo mangiato anche io, papà e soprattutto Macchia. Dopo aver finito la prima cotoletta di merluzzo, pensando fosse carne bianca, ne ha mangiata una seconda e, finita quella, le abbiamo svelato che in realtà non era uno strano tacchino o altro animale dalla carne bianca bizzarra, ma pesce. Lei ci ha sgridati per tipo mezz’ora, ma alla fine ha dovuto ammettere che era buono XD
Quindi, se avete vecchiette riottose o bimbi capriocciosi, questa è la ricetta giusta per nascondere alla vista e al sapore il merluzzo!

cotoletta di merluzzo  (20)

Ingredienti: x4 persone

  • 4 filetto di merluzzo
  • 1 uovo
  • Pangrattato q.b.
  • Farina 00 q.b.
  • Erba cipollina, sale, timo q.b.
  • Olio evo q.b.

cotoletta di merluzzo  (2)

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Preparazione:

Appiattite leggermente i filetti di merluzzo con le mani e, se sono scongelati, asciugateli con attenzione con della carta assorbente. Passate i filetti di merluzzo prima nella farina, poi nell’uovo e poi nel pangrattato. A piacere, potete fare una doppia impanatura, ovvero ripassando i filetti nell’uovo e poi nel pangrattato.

cotoletta di merluzzo  (3)

Fate scaldare in una padella capiente dell’olio evo e poi fate cuocere le cotolette da entrambi i lati fino a quando non saranno dorate e poi servite!

Ottimo accompagnato con della maionese… Gnam!

cotoletta di merluzzo  (6)

-Ilaria-

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Annunci

63 pensieri su “Cotoletta di merluzzo

                    1. Assurdo: infatti dovrò farmi portare in un grosso Eurospin vicino casa, forse lì ce l’hanno. Questa per ora l’ho presa all’Auchan, ma a quanto pare in Calabria la vendono letteralmente ovunque

  1. Diciamo che il fritto è sempre buono (ahimè). Diciamo che a 83 anni sarà difficile farle cambiare opinione. Ma dille anche, da parte mia, che ha una nipote davvero adorabile 🙂

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...