Immagine

Frittata di pane e menta

Ho tentato di capire da chi mia madre avesse preso ispirazione per questa particolare frittata, ma sono solo riuscita a scoprire che ha preso vari pezzi regionali e ispanici e ha tirato fuori una frittata assai bizzarra, ma buona! Anche in questo caso si preferisce usare il pane raffermo, perché non si butta via niente! E il latte che utilizzate per l’ammollo (o l’acqua) potete unirlo alla frittata senza doverlo buttare u.u

frittata con pane e menta (1)

Ingredienti: x4 persone

  • Pane raffermo q.b.
  • Latte o acqua q.b.
  • 5 uova
  • Foglioline di menta a piacere
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Preparazione:

Iniziate con l’ammollare il pane raffermo in una ciotolina con del latte (o dell’acqua). Una volta che si sarà ammorbidito, strizzatelo bene con le mani e spezzettatelo per bene. In un’altra ciotola, sbattete le uova con un pizzico di sale e le foglioline di menta lavate e asciugate con un tovagliolo di carta e poi unite il pane. A piacere potete aggiungere del parmigiano grattugiato.

Scegliete una padella leggermente più piccola (ad esempio per questa frittata usatene una con un diametro di 20 o 18 cm), in modo da far uscire la frittata leggermente più alta: il bello sta proprio in questo! Versate un po’ di olio sul fondo della padella e versate la vostra frittata: inoltre, invece di girare solo da un lato e dall’altro, fatelo più volte, in modo da far asciugare bene il centro. Una volta pronta, servite!

-Ilaria-

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Annunci

52 pensieri su “Frittata di pane e menta

  1. Mi unisco a tutti quelli che hanno detto che non hanno mai fatto la frittata con il pane raffermo: neanch’io! Devo provare. Comunque se ti avanza del pane puoi fare anche i crostini. 🙂

    1. Solitamente mi capita che avanza pochissimo pane, perché io ne mangio davvero poco, quindi lo compro mirato! Non mi piace farlo ammuffire come fanno certe persone >.> (dedicata, se mai leggerà questo blog!)

  2. Ma che forte questa ricetta. Mi hai fatto venire una fame! Non avevo pensato ad utilizzare il pane per fare un frittata. Idea geniale. Quanto pane in media per 5 uova? Lo hai pesato?

    1. Diciamo una fetta classica da 50 gr, però rafferma… Perché a noi erano tutti pezzettini che abbiamo raccimolato. Però dopo, se non ti sembra ben amalgamato, puoi aggiungere il latte (o l’acqua) che hai usato per ammollare il pane, così esce perfetta!

  3. Non so quanto sia casuale, ma proprio oggi, con mia mamma, al mercato, abbiamo ricomprato la padella per cuocere la frittata. 😀 Interessante l’aggiunta del pane! La proporrò alla suddetta Matri. :-*

  4. Il pane duro si recupera ovunque, qui si facevano frittelle e pisci d’ovu, anche nel mio libro di cucina tipica portoghese è ben descritta, ma lasciamole l’onore dell’invenzione.

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...