Frittata al pesto

Frittata al pesto

Se vi avanza un po’ di pesto e siete stufi della solita pasta, ecco una valida alternativa!

frittata pesto (9)

Ingredienti: x4 persone

  • 4 uova medie
  • ½ bicchiere di latte (o di acqua)
  • 3 cucchiai colmi di pesto già pronto (per la ricetta, qui)
  • 30 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • Sale, pepe nero q.b.
  • Olio evo q.b.

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 10-15 minuti

Preparazione:

Sbattete, in una ciotola capiente, tutti gli ingredienti ad eccezione dell’olio. Mescolate per bene fino a quando non avrete amalgamato bene tutti gli elementi.

frittata pesto (1) frittata pesto (6)

Scaldate per bene una padella e poi versateci dell’olio, muovendo la pentola in modo da farlo attecchire su tutto il fondo della padella. Unite il contenuto della ciotola e cuocere la frittata da entrambi i lati fino a quando non si sarà ben compattata. Per girare la frittata, potete usare il trucchetto di mia madre: prendete un coperchio e usate il pomello per agevolare l’operazione. Altrimenti, per rendere ancora le cose più semplici, potete rompere la frittata e girarla, per poi riunirla una volta girata. Una volta che sarà pronta, servite!

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Annunci

53 pensieri su “Frittata al pesto

  1. Buona! Io ho un brutto rapporto con le frittate: non riesco mai a girarle DX quindi, per evitare di usare rovinarle la faccio al forno 🙂 e risparmi pure sulle calorie perchè non serve usare l’olio xD

              1. No, mio padre sa far bollire l’acqua per la pasta (ma non sono sicura che la pasta sappia farla xD) e l’uovo all’occhio di bue. Questo è ciò che sa cucinare xD
                Infatti non so da chi ho coltivato la passione per la cucina: forse dalle nonne ma una è morta che ero piccola, quindi non ricordo se le piacesse o meno cucinare (anche se le sue lasagne so che erano fantastiche), mentre l’altra adesso si lamenta sempre che deve preparare pranzo e cena per mio nonno xD

                1. Allora penso sapesse cucinare, la lasagna mica è facile (ci sta gente che la fa uno schifo, fidati). Io penso grazia a mia madre che da piccola mi faceva giocare con la pasta mentre lei preparava le cose! Poi a casa tutti cucinano, tranne mio fratello che non sa fare nulla XD

  2. Il panino con la frittata è ciò che ci sia di più buono da mangiare/divorare dopo una camminata in montagna: chiuso nella stagnola il pane ne assorbe tutti i profumi, wiva il semplice-buon mangiare ❤

      1. No, un ingrediente alla volta, anche se alcune accoppiate come salsiccia e funghi stanno molto bene insieme. 😃 Hai presente la pianta dell’aglio? Gli spicchi sono il tubero, diciamo, mentre la parte superiore è costituita da un bel ciuffo verde. Noi tagliamo questa estremità al coltello e dopo averla fatta scaldare in padella (senza friggerla), la uniamo alle uova. Non sa per niente d’aglio comunque! Il gusto è molto più aromatico e delicato.

        1. Aaaaah ora è più chiaro! Da me, invece, si usano le foglie della cipolla (che mi sa che mia madre le ha sempre chiamate in dialetto o in modi strani – lei inventa termini ogni giorno perché non le vengono mai XD – e quindi non capivo!), ma con l’aglio ora m’incuriosisci! Appena sarà tempo di agli chiederò le foglie per me!

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...