Polpette al sugo

Polpette al sugo

Ormai ho preso la mano a fare le polpette con il pane. Stavolta ho provato ad usare un metodo molto più veloce che mi ha consigliato mia sorella, che penso userò ancora e ancora e ancora 😀 (casomai la prossima volta faccio delle foto migliori, queste non sono tanto belle 😦 )

polpette sugo (15)

Ingredienti: x circa 40 polpette

  • 3-4 fette di pane
  • Latte q.b.
  • 600 gr di carne macinata di bovino
  • 1 uovo
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • Prezzemolo, sale, pepe q.b.
  • 2 carote piccole
  • ½ cipolla bianca
  • 1 costa di sedano
  • 1 litro e mezzo di passata di pomodoro
  • 200 ml di acqua

 

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Preparazione:

In una ciotola, fate a pezzi con le mani le fette di pane. Versateci sopra il latte (mezza tazza dovrebbe bastare, anche meno) e fate amalgamare bene. Strizzate il pane e ponetelo in una ciotola capiente. Unite la carne, il parmigiano, l’uovo e le spezie. Mescolate il tutto fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e molto compatto, che si lavora facilmente. Create delle polpette con le mani e mettetele in un piatto (ovviamente il numero di polpette dipenderà da quanto grandi le farete).

Prendete una pentola molto alta e versateci dell’olio, mezza cipolla tritata finemente, due carote pulite, sbucciate e anch’esse tritate e una costa di sedano ben pulita dalla terra. Fate rosolare a fiamma media/bassa per fino a quando le cipolle non saranno appassite e poi aggiungete le polpette, poco alla volta, fino a quando non avranno iniziato a cambiare colore. Versate il sugo, un bicchiere d’acqua e mescolate con attenzione, per non rompere le polpette. Cuocete fino a quando il sugo non si sarà ritirato almeno per la metà e le polpette saranno belle morbide.

polpette sugo (14)

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Annunci

63 pensieri su “Polpette al sugo

                  1. Ti dirò che il pane al carbone mi è piaciuto assai. Ho preso un singolo panino all’olio (o almeno, così si chiamano da noi), non sapendo cosa aspettarmi, invece il sapone era ottimo. Quando l’ho tagliato, la consistenza della mollica era proprio simile al carbone nell’aspetto ( 😀 ), poi ho messo dentro due fette di prosciutto e vai. Certo che non saprei proprio come descriverne il gusto (?), ma se ti trovi al supermercato e lo vedi, un tentativo lo puoi fare. Bonus aggiunto: non tinge nemmeno i denti di nero. 😉

                1. Da me si fa con tante cose, solo che mamma le ha dato questo nome solo perché una sua amica pugliese le ha passato la ricetta con le polpettine… Quindi non ti so dire! Sto facendo un’opera di convincimento per farmela preparare un week-end, se riesco pubblico la ricetta e mi dirai se é quella!

  1. Un grandissimo classico domenicale che adoro; la ricetta che preparo anche io è pressocchè identica!
    E non ti nascondo che adoro mangiarle anche fritte senza, al sugo ne arrivano molte meno di quelle preparate inizialmente, hihi!
    Buona giornataaaaaa

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...