Pumpkin Pie

Pumpkin Pie


In ogni telefilm americano che si rispetti, vi è sempre una festa che ha come portata finale la famosa torta di zucca. La prima volta che la zucca viene menzionata dagli europei è solo nel 1536, ma questo fantastico ortaggio era conosciuto dai nativi americani già dal 5000 a.C. Ma quando compare per la prima volta questa particolare e speziata torta? Nel 1653, un libro di cucina francese (sempre loro!) da’ consigli su come cucinare la zucca: farla riscaldare nel forno e poi unirla al latte dopo averla ridotta in poltiglia, ma è solo nel 1670 che in un libro di cucina inglese compare per la prima volta una torta simile a quella attuale, ma con rosmarino, salvia e timo. Nel 18° secolo, la Pumpkin Pie diviene uno dei piatti principali durante le feste nel New England e, nel 1796, compare anche in un ricettario americano con la ricetta che leggerete più avanti. La Pumpkin è la tipica ricetta dell’autunno americano: ci sono le zucche, c’è il forno, c’è il calore della famiglia (viene mangiata per il Thanksgiving!) e che cos’è l’autunno, se non tutto questo?

Ci sono moltissime altre storie interessanti su questo particolare dolce, ma scriverle tutte sarebbe davvero lunghissimo ma, se ne avete curiosità, scrivetelo 😀

pumpkin pie (1)

Ingredienti: x22 cm di tortiera

  • 200 gr di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di burro a T ambiente
  • 25-30 ml di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere
  • 400 gr di polpa di zucca invernale arancione
  • 2 uova
  • 125 gr di zucchero bianco
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 1/2 cucchiaino di pepe nero
  • 200 ml di latte

Tempo di preparazione: 30  minuti

Tempo di cottura: 40 minuti – 1 ora

Preparazione:

Per prima cosa, bisogna preparare la pasta. Lavorate insieme il burro a temperatura ambiente insieme alla farina, il lievito e a un pizzico di sale. Unite l’acqua poco alla volta. Una volta che avrete ottenuto un panetto sodo e ben compatto, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo a riposare.

pumpkin pie (11) pumpkin pie (9)

Mettete la zucca in una teglia foderata di carta stagnola o carta forno e mettetela in forno a 180-200° fino a quando non si sarà ben ammorbidita. Spostatela in una ciotola ben capiente e riducetela in purea. Lasciate raffreddare per bene.

Nel frattempo, sistemate la pasta in una tortiera imburrata e infarinata e decorate i bordi (ci ho provato, lo giuro!) con le mani o con una forchetta. Lasciate riposare in frigo mentre preparate il ripieno.

pumpkin pie (4)

Una volta che la zucca sarà tiepida, aggiungete le spezie, lo zucchero e il latte e lavorate tutto con le fruste o il frullatore ad immersione. Unite anche le uova (ormai il composto sarà freddo) ma, prima di farlo, assaggiate se il tutto sia abbastanza dolce e di vostro gusto, altrimenti insaporite ancora con altre spezie e zucchero. Una volta che avrete ottenuto un composto liquido e ben omogeneo, prendete la tortiera dal frigo e versateci dentro il composto di zucca.

pumpkin pie (12)

Lasciate cuocere in forno a 170° per circa 40 minuti o un’ora (a seconda del forno che utilizzate. Comunque la cottura sarà avvenuta quando i bordi della torta saranno leggermente colorati e l’impasto sarà leggermente scurito.)

P.s. Se il vostro forno qualche volta vi ha delusi durante la cottura o è la prima volta che cuocete la pasta frolla con qualcosa di liquido dentro, potete cuocere per 5 minuti la pasta in forno già caldo, coprendo l’interno della pasta con della carta forno o alluminio e ricoprendolo di fagioli secchi o pesetti creati apposta per la cottura in forno della pasta frolla. Dopodiché, tirate fuori dal forno e riempite con il liquido di zucca e poi rimettete in forno fino a quando non si sarà scurita la crema.

pumpkin pie (8)
SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
Da oggi siamo anche su TWITTER!

Con questa ricetta partecipiamo al Contest: Zucca Sia di Pinalapeppina 😀

Annunci

39 pensieri su “Pumpkin Pie

  1. Ma con calma arrivata anche io!!! Sono sotterrata da zucche, castagne.. no non è vero (ma fingiamo).
    Non so trovare il link diretto ma comunque:
    https://www.facebook.com/esauritafelice
    Nella pagina ci sei. E sei ufficialmente in lista per il premio (lo eri già prima)… per il tuo pubblico si sono l’Esaurita con i ricci in testa che si porta a spasso una papera. Se volete cucinare, viaggiare e starnazzare mi trovate di là sul blog. Se no state qua che si mangia bene 🙂

      1. Mi metto sempre in testa di fare miliardi di cose, più fai però e più inciampi in avversità… è un po’ come nel Monopoli 🙂 Se guardi su FB comunque sei in bella mostra eh!

  2. Ciao! Da quando l’ho assaggiata negli States, la adoro! La versione che preparo io prevede anche della panna liquida nell’impasto e poi va servita con il classico gelato alla vaniglia, ottima!

  3. Complimenti! Non vado pazza per la zucca, ma quando ero piccola adoravo Halloween e la zucca come tema ha sempre un certo fascino! La torta sembra molto invitante, m’inviti? 😀

      1. No aspetta, la zucca di per sé non mi va a genio come sapore, ma tipo gli gnocchi e il pan di zucca mi piacciono! La torta non l’ho mai provata… Invece mi è capitato di provare gli gnocchi normali con i pezzi di zucca D: Quelli non mi son piaciuti!

        1. Io la mangio cruda, quindi non posso avere voce in capitolo! Delle persone che l’hanno mangiata, ad alcuni non piaceva la zucca e hano detto che così non si sente molto perché ci sono le spezie che la rendono agrodolce 😀

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...