Tagliata con rucola e parmigiano

Tagliata con rucola e parmigiano


La carne necessaria per questa ricetta, solitamente, è il controfiletto di manzo, disossato e servito già tagliato allo spessore di 4/5 cm. La ricetta di oggi è preparata dal mio cuoco preferito, Valerio, che batte mio padre anche con la cottura del pesce e di altri piatti (giusto per farvi capire il gran livello!)

tagliata (1)

Ingredienti: x3 persone

Tempo di preparazione: 15 minuti

Preparazione:

Asciugare con cura il pezzo di carne. Fate riscaldare per bene la piastra (o la griglia) che utilizzerete per la cottura. Una volta che sarà ben calda, ponete il controfiletto sulla piastra e fate cuocere per un paio di minuti da entrambi i lati. Se utilizzate una piastra, bagnatela leggermente con un filo d’olio evo, per la griglia invece non sarà necessaria, ma dovrà essere ben pulita, in modo da non far attaccare la carne a vecchi residui di cottura.

tagliata (2)

Nel frattempo, lavate la rucola. Togliete la tagliata dal fuoco e tagliatela a fetta, per uno spessore di circa 1-2 cm l’una. Ponete in una ciotola con la rucola e condite con olio e sale. Unite le scaglie di parmigiano e condite il tutto con la glassa d’aceto.

tagliata (4)

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!

Annunci

23 pensieri su “Tagliata con rucola e parmigiano

                1. Qui da me nemmeno quelli ci sono 😄 Stanno nella zona del casertano (la mozzarella di bufala aversana è famossissima!) o nella zona del salernitano (la zizzona di Battipaglia). Da me facciamo solo salsiccia di maiale nero e altre cose a base di questo (siamo un paese poverello)

  1. E tu avevi preso in considerazione l’idea di veganizzarti. Non ti credo, non dopo questa ricetta carnosissima. (Uno dei miei piatti preferiti).

    1. Per un mese il blog è stato vegetariano… Vuoi sapere il vero motivo? Un mio amico ha detto che dopo un tot di tempo senza la carne gli sembrava tutto più buono, quindi io mi sono privata della carne per un mese per vedere se fosse vero! (che poi ho preso pure peso perchè mangiavo solo carboidrati -.-)

      1. Ed era vero? Comunque in realtà io amo molti i primi vegetariani, anzi li preferisco. Però non potrei rinunciare ad affettati, tagliate, carne alla griglia e al pollo fritto. 😀

        1. Avevo tentato un’altra volta quando ero una piccola pazza: facevo parte del WWF, spegnevo le luci in casa, tenevo sotto controllo lo spreco dell’acqua, volevo diventare vegana (parola che ai tempi non esisteva)… Mia madre mi mise una salsiccia affettata davanti e disse “ma ormai il maiale è morto, che fai, sprechi così il suo sacrificio?” Da allora ho capito che è ‘na strunzata. Almeno che non lo fai per motivi di salute!

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...