Moussakà rivisitata di Antonietta

Moussakà rivisitata di Antonietta


Anche la ricetta di oggi ci è stata gentilmente inviata da una nostra amica, che ringraziamo 😀 moussakà (3) La moussakà è un tipico piatto greco, molto simile alla parmigiana di melanzane della tradizione siciliana. È diffuso anche nella regione balcanica e medio-orientale, ma la versione greca è quella più conosciuta. La base del piatto è formata da melanzane e altre verdure. Esistono ovviamente moltissime versioni diverse, tra cui quella con la besciamella che vi proponiamo oggi.

moussakà (7)Le motivazioni della rivisitazione son presto detto con le stesse parole della nostra cuoca: “Avevo poco tempo e dovevo ottimizzare le risorse xD quindi tra poca voglia di morire di caldo a friggere e (nel tentativo di preservare la linea) è nato questo esperimento!”

Comunque, giusto perchè questa ricetta è “leggera” potete provare a completare il vostro pranzo/cena con un’altra ricetta preparataci da Antonietta, ovvero QUESTA. Ingredienti:

  • 400/500 gr di macinato misto
  • 90 gr di pancetta (1 confezione piccola)
  • 1 melanzana
  • 1 zucchina grande
  • 1 cipolla
  • noce moscata, sale q.b.
  • 500 ml di besciamella
  • 2 confezioni di purè di patate (o se volete fare i veri chef, LA RICETTA del purè)
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1/2 bottiglia di salsa di pomodoro concentrata (250 ml circa, anche un po’ meno)
  • parmigiano grattugiato q.b.

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Preparazione:

Preriscaldare il forno a 220°.

Soffriggere il macinato con la cipolla a dadini e la pancetta e salare a piacere. Cuocere per un una decina di minuti e poi sfumare con un bicchiere di vino rosso. Aggiungere la salsa di pomodoro (qui sarebbe fantastico se la salsa fosse fatta in casa*, così rimane bella densa, altrimenti fate cuocere finchè non lo diventa).  Tagliare le melanzane a fettine sottili, salarle e metterle sotto un peso per far uscire l’acqua. Nel frattempo preparate la besciamella, come da RICETTA. Rispetto alla ricetta originale, lasciatela leggermente più densa, con una consistenza quasi simile a quella del purè. Per questo aggiungete un cucchiaio colmo di farina in più e mescolate sempre. Tagliate a rondelle anche le zucchine. Preparate il purè come scritto sulla confenzione, ma utilizzando per due bustine gli ingredienti liquidi di una sola (vi dovrà uscire un composto molto compatto). Per profumare il purè potete aggiungere qualche scaglietta di parmigiano. Cuocete le verdure in una padella antiaderente a fiamma bassa con un coperchio, giusto qualche minuto per ammorbidirle. In alternativa potete piastrarle, ma con questo caldo è meglio evitare!

moussakà (12)

Oliate lo stampo e versate il purè ancora caldo e cercate di creare un fondo abbastanza omogeneo per tutta la circonferenza della teglia.

moussakà (1)

Ora dovete assemblare la vostra moussakà! Dopo aver creato lo strato di purè, fatene uno con le melanzane. Cospargetelo di grana grattugiato.

moussakà (14)

Versate il macinato e distribuitelo bene in modo che sia ad una stessa altezza da ogni lato. Versate anche su questo il grana.

moussakà (18) moussakà (13)

Fate uno strato di zucchine e (indovinate?:D) spargete il parmigiano.

moussakà (15) moussakà (16)

Coprite il tutto con la besciamella: fate attenzione che sia bella densa, altrimenti potrebbe colare sugli strati sottostanti e rovinare tutto. Cospargete anche quest’ultimo strato con abbondante parmigiano grattugiato. moussakà (11) moussakà (19)

Mettete in forno a 220° e lasciate cuocere fino a quando la moussakà non si sarà ben gratinata in superficie. Servite dopo aver fatto raffreddare.

moussakà (8)

Ottima anche per il giorno dopo, perchè diventa ancora più compatta!

* In commento, ci hanno segnalato qualcosa di molto importante per quanto riguarda la salsa, e ve lo riportiamo qui: “P.s. Se non fate la conserva in casa, e ci mancherebbe altro, considerate che ci sono salse di pomodoro di consistenze molto diverse. Bisogna solo inclinare la bottiglia!” E per questa precisazione/spiegazione ringraziamo la fantastica Simona di Grembiule da cucina!

moussakà (5)

Annunci

20 pensieri su “Moussakà rivisitata di Antonietta

  1. L’ho mangiata una volta in un ristorante greco (a Modena, che in Grecia non ci sono mai andata). Questa è molto più bella, l’altra al confronto sembrava una zuppa. P.s. Se non fate la conserva in casa, e ci mancherebbe altro, considerate che ci sono salse di pomodoro di consistenze molto diverse. Bisogna solo inclinare la bottiglia!

  2. un piatto che preparo almeno una volta all’anno, quando preparo una cena a tema, la mia è un po’ diversa, ma si sa ognuno fa a modo proprio, grazie, per la visita

      1. fin versione leggera griglio le melanzane,ma friggo le patate. se mi voglio far del male friggo sia patate che melanzane, il sugo un po’ diverso. anche il sugo un po’ diverso, e devo dire che è simile a quella che ho mangiato in Grecia dove vanno a mangiare i greci.

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...