Shortbread al matcha

Shortbread al matcha

Per questa ricetta c’è bisogno di un ingredienti particolare, il matcha. Brevemente cercheremo di spiegarvi che cos’è e perchè dovrete usare proprio questo ingrediente!

shortbread matcha (43)

Il matcha è tè verde giapponese, finemente lavorato, usato principalmente nella tradizionale cerimonia del tè. Le foglie vengono cotte al vapore, asciugate e ridotte in polvere finissima; ce ne sono due tipi, il koicha (spesso) che proviene da piante di età superiore a 30 anni, e l’usucha (sottile) che proviene da piante di età inferiore ai 30 anni. Il matcha è ricco di vitamine, minerali, polifenoli ed è il tè con la maggior percentuale di antiossidanti (anche superiore al normale tè verde).

Ora possiamo partire con la nostra ricetta!

Ingredienti:

  • 160 gr di burro
  • 70 gr di zucchero a velo
  • 220 gr di farina 00
  • 3 cucchiai rasi di matcha
  • 60 gr di mandorle spellate
  • 1 pizzico di sale

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di riposo: 30 minuti

Tempo di cottura: 10-12 minuti

Preparazione:

In una ciotola molto capiente, sbattete con delle fruste elettriche il burro lasciato a temperatura ambiente e tagliato a pezzi con lo zucchero a velo (ovviamente, se non avete lo zucchero a velo, potete usare anche lo zucchero semolato bianco, riducendo di un po’ le quantità) e lavorate fino ad ottenere un composto spumoso. In un’altra ciotola, mettete la farina setacciata, il tè anch’esso setacciato e un pizzico di sale. Tritate le mandorle grossolanamente e aggiungetelo al mix di ingredienti secchi. Mescolate il tutto.

shortbread matcha (34)

Unite gli ingredienti secchi al burro lavorato e amalgamate con un cucchiaio e poi con le mani, fino ad ottenere un panetto verde e sodo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare per 30 minuti in frigo.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°.

Passata mezz’ora, tagliate il panetto e dategli la forma di tanti piccoli panetti (la ricetta originale prevede che abbiano una forma perfettamente rettangolare) e ritagliateli fino ad ottenere dei rettangoli allungati (da qui il nome shortbread fingers).

shortbread matcha (33) shortbread matcha (31)

Bucherellateli con una forchetta per il lato corto lungo tutta la superficie per decorarli e diponeteli in una teglia foderata con carta forno o farina. (nella ricetta originale la forma andrebbe fatta direttamente in teglia, ma non ne siamo state capaci e quindi abbiamo utilizzato un metodo più semplice!)

Mettete in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti: diventeranno duri una volta raffreddati. Per capire se sono cotti, basta guardare se il sotto del biscotto si sia colorato o meno.

shortbread matcha (42)

shortbread matcha (37)

-Ilaria-

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Annunci

11 pensieri su “Shortbread al matcha

          1. Grazie mille, questo non mi può far altro che piacere! Ho aperto sia il sito che il blog da pochissimo e la strada da fare è ancora lunga 🙂 no peccato! E’ stato davvero carino ma tanto non disperate, dovrebbero farlo ogni anno (sono alla seconda edizione qui a Roma)

Lascia un commento! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...